In tendenza

Chiude il Salone dello studente Unict, via alla stagione delle immatricolazioni

Tornato in presenza dopo due anni e in una sede propria dopo oltre quindici anni, il più grande evento d’ateneo dedicato all’orientamento ha fatto registrare diverse migliaia di presenze

L’Università è il luogo dove le curiosità possono divenire interessi, le passioni possono trasformarsi in competenze, le inclinazioni possono diventare talenti. A patto che, alla base, vi sia una scelta consapevole degli studi universitari da parte di chi ha appena superato gli esami di maturità, che si riesca a intraprendere un percorso formativo costantemente sostenuto e agevolato, che ci si indirizzi verso una crescita professionale e innanzitutto culturale a tutto tondo, in grado di abbinare la preparazione disciplinare all’attenzione verso le tematiche della legalità, dell’inclusione, della sostenibilità, dell’internazionalizzazione.

Sono stati questi i ‘messaggi’ lanciati nel corso del Salone dello Studente dell’Università di Catania, che si è chiuso giovedì mattina negli impianti sportivi del Cus Catania. Tornato in presenza dopo due anni e in una sede propria dopo oltre quindici anni, il più grande evento d’ateneo dedicato all’orientamento ha fatto registrare diverse migliaia di presenze, tra scolaresche organizzate e studenti che sono venuti autonomamente, ‘a caccia’ di indicazioni, suggerimenti, chiarimenti sui corsi di laurea e che compongono la cospicua offerta formativa Unict per il 2022-23: 54 tra corsi triennali e magistrali a ciclo unico, fra cui tre nuovi di zecca (Management delle imprese per l’economia sostenibile, nella sede di Ragusa; Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro e Scienze della Nutrizione umana), e 50 corsi di laurea magistrale.

Quest’anno poi è stata potenziata la comunicazione specifica proprio sui corsi magistrali, con incontri dedicati ai laureandi o ai neolaureati triennali a cura dei vari dipartimenti, per illustrare le potenzialità dei percorsi formativi che costituiscono il 2° ciclo degli studi universitari. Sarà comunque possibile continuare a consultare tutte le informazioni sull’offerta formativa e sui servizi destinati agli iscritti dell’Ateneo nel sito www.unict.it, che sarà costantemente aggiornato e implementato in vista dell’imminente apertura della campagna immatricolazioni. L’obiettivo – dichiarato anche dal rettore Francesco Priolo nel corso della cerimonia di apertura – è quello di consolidare nel 2022-23 il numero di immatricolati che ha fatto registrare due anni fa un aumento del 25% e lo scorso anno un +11%, riportando così stabilmente Unict fra i mega-atenei in base al numero di iscritti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo