In tendenza

Controlli alla movida nel fine settimana: sanzioni per quasi 40 mila euro

Il dispositivo interforze è stato dislocato su tre distinte aree di intervento

Continuano i servizi organizzati dalla Questura di Catania nel centro storico cittadino per garantire la tranquillità dei cittadini residenti e il sereno svolgimento delle attività legate alla movida. Nel corso del fine settimana, infatti, il Questore, in attuazione delle direttive emanate in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi in Prefettura, ha disposto i già sperimentati servizi di vigilanza e controllo nelle vie del centro storico, ad assetto interforze.

In particolare, sono stati pianificati mirati servizi che hanno integrato i diuturni dispositivi di controllo del territorio, allo scopo di prevenire e contrastare non soltanto eventuali manifestazioni di criminalità diffusa, ma anche quelle condotte improntate all’illegalità e tutti quei fenomeni che costituiscono manifestazioni di degrado e che incidono sulla percezione di sicurezza.

Il dispositivo interforze è stato dislocato su tre distinte aree di intervento e sono stati garantiti servizi di pattugliamento attivo nelle aree di via Teatro Massimo, piazza Vincenzo Bellini e nell’area di via Sangiuliano e vie limitrofe, dove hanno operato equipaggi della Questura, della Polizia Stradale e della Polizia Locale – Settore Annona, coadiuvati da personale della Polizia Scientifica; sulle vie Gemmellaro e Santa Filomena, dove sono stati impiegati equipaggi della Guardia di Finanza e della Polizia Locale – Settore Annona, e nell’area di piazza Federico di Svevia, dove sono entrati in azione equipaggi dei reparti territoriali dell’Arma dei Carabinieri, coadiuvati da personale specializzato del Nucleo Anti Sofisticazione e Sanità – NAS e da personale della Polizia Locale.

Con l’impiego di equipaggi della Polizia Locale, precipuamente per gli aspetti riguardanti la viabilità, è stato attuato il complesso piano viario predisposto per attenuare le possibili ripercussioni negative sulla sicurezza urbana.

Nel corso dei servizi eseguiti, complessivamente, sono state controllate 90 persone e 55 veicoli, nonché 16 esercizi commerciali. Nello specifico, nell’area di via Gemmellaro – via Santa Filomena, Piazza V. Bellini – Via A di Sangiuliano e via Coppola sono state controllate 40 persone, 28 veicoli di cui 6 sottoposti a sequestro/fermo amministrativo e 16 esercizi commerciali, elevando 28 sanzioni al Codice della Strada per un totale di circa 24.000 euro.

Nell’area di piazza Federico di Svevia, sono state controllate 50 persone di cui 3 sono state indagate in stato di libertà e 3 sottoposte a perquisizione personale, inoltre venivano controllati 27 veicoli di cui 4 sottoposti a sequestro/fermo amministrativo, elevando 14 sanzioni al Codice della Strada per un totale di circa 13.000 euro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo