In tendenza

Controlli sulla regolarità del trasporto su strada dei rifiuti nell’Acese: 6 persone denunciate

Controlli che, in tutti i casi, ha portato al sequestro del veicolo utilizzato dai trasgressori e del materiale in esso trasportato

Nell’ambito della campagna promossa dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ad oggetto: “Controlli Su Strada del Trasporto dei Rifiuti”, il Comando Provinciale di Catania, recependone i contenuti, ha disposto nel capoluogo etneo e in provincia degli specifici controlli avvalendosi della preziosa collaborazione dei Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico, del Centro Anticrimine Natura dei Carabinieri Forestali e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Catania.

In tale quadro la Compagnia di Acireale, in ottemperanza a quanto descritto, ha effettuato una serie di controlli che, in tutti i casi, ha portato al sequestro del veicolo utilizzato dai trasgressori e del materiale in esso trasportato.

Acireale –Denunciati due acesi di 21 e 28 anni per attività di gestione rifiuti non autorizzata in quanto, a bordo di un Piaggio Porter, trasportavano una notevole quantità di materiale ferroso e scarti di lavorazione edile.

Pedara – Denunciati tre catanesi di 19, 41 e 42 anni per trasporto di rifiuti pericolosi e violazione degli obblighi di comunicazione e tenuta dei registri obbligatori e dei formulari. I tre sono stati controllati a bordo di un autocarro Fiat Iveco nel cui cassone sono stati trovati notevoli quantità di materiale ferroso, nonché batterie al piombo esauste.

Aci Bonaccorsi – Denunciato un 46enne del posto per attività di gestione rifiuti non autorizzata poiché, privo della prevista documentazione, trasportava rifiuti vegetali e scerbature proventi da attività di giardinaggio a bordo di autocarro Iveco Daily.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo