In tendenza

Croce Rossa Italiana partecipa al festival delle radio universitarie a Catania per sensibilizzare i giovani alla donazione del sangue

La campagna della CRI "Dona che ti torna" realizzata con il contributo non condizionato di Bristol Myers Squibb, a favore della donazione del sangue, sbarca tra i giovani

La campagna della CRI “Dona che ti torna” realizzata con il contributo non condizionato di Bristol Myers Squibb, a favore della donazione del sangue, sbarca tra i giovani in occasione del Festival delle Radio Universitarie che quest’anno viene ospitato dall’Università degli Studi di Catania, dal 19 al 22 maggio. Il Festival riunisce le radio che fanno parte del circuito RadUni, l’associazione che mette insieme gli operatori dei media radiofonici universitari italiani e richiamerà centinaia di studenti da tutta Italia per una manifestazione che affronterà tre temi chiave: musica, informazione e sostenibilità.

“La nostra partecipazione a questo Festival – dice Matteo Camporeale, vicepresidente CRI e Rappresentante Nazionale Giovani – ci permette di sensibilizzare il pubblico giovane su una questione che ci sta a cuore: la donazione del sangue. Insieme con i Volontari del Comitato CRI di Catania, saremo presenti al Festival nella giornata del 20 maggio per ribadire l’importanza della cultura della donazione del sangue, dei corretti stili di vita, della prevenzione. La campagna CRI “Dona che ti torna” sta raggiungendo tanti giovani e con questo evento, che vedrà anche la diffusione di un nostro spot radiofonico, contiamo di aumentare ancora di più la sensibilizzazione. L’apporto dei giovani alla donazione del sangue può essere determinante, soprattutto ora che ci avviciniamo alle vacanze estive”.  


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo