In tendenza

Decreto di finanziamento per la riqualificazione del lungomare e pista pedociclabile di Riposto

Nella nota del governatore trasmessa l’altro ieri all’amministrazione comunale, si conferma il finanziamento di 3.554.747,12 euro

In una nota a firma del presidente della Regione, Nello Musumeci, indirizzata al dirigente generale del dipartimento regionale tecnico e al sindaco di Riposto, Enzo Caragliano, è stato ufficializzato il finanziamento per la riqualificazione del litorale di Riposto – interventi di sistemazione funzionale e paesaggistica e realizzazione di una pista ciclabile.

Nella nota del governatore trasmessa l’altro ieri all’amministrazione comunale, si conferma il finanziamento di 3.554.747,12 euro (deliberazione del 31 maggio scorso) attribuito al dipartimento tecnico per la gestione della spesa. Nel dettaglio, il progetto – che a questo punto entra nella sua fase operativa una volta predisposta la gara – prevede la riqualificazione dell’attuale percorso, il rifacimento del manto stradale (circa 2 chilometri dalla radice del porto sino all’innesto di via Marina), la realizzazione ex novo del marciapiede, pista, muretti a ringhiera.

Il piano operativo contempla l’innalzamento della pista ciclabile – a livello del marciapiede – che sarà delimitata da una aiuola alberata; saranno inoltre riqualificate le diverse aree a verde esistenti. Previsto, in progetto, anche un intervento accessorio per la riqualificazione del muretto di protezione che si snoda in parallelo alla litoranea, allo scopo di arginare i pericoli di eventuali mareggiate e nel contempo ottimizzando il decoro urbano.

Il lungomare Pantano che collega Riposto a Torre Archirafi, è quotidianamente frequentato da centinaia di runner e ciclisti che – affermano il sindaco Enzo Caragliano e l’assessore ai Lavori pubblici, Rosario Caltabiano – ad ogni ora del giorno, fruiscono della pista, ammirando il suggestivo panorama con la costa jonica e le sue incantevoli spiagge. Una pista che, dalla radice del porto si estende sino al cuore del borgo di Torre Archirafi, lungo la quale si concentrano numerose attività ricettive e di aggregazione sociale; alberghi, e, soprattutto un percorso unico che regala emozioni anche ai tanti cittadino di Riposto e del comprensorio jonico etneo che usufruendo del marciapiede antistante la pista, vi passeggiano nel fine settimana”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo