In tendenza

Era affidato in prova ai Servizi sociali, ma non rispetta gli obblighi: arrestato

L’uomo, anni fa, era stato nominato custode di un’autovettura posta sotto sequestro amministrativo a seguito dell’accertamento e della conseguente sanzione per la mancata copertura assicurativa Rca

Agenti del Commissariato di Adrano, lo scorso 5 gennaio, hanno arrestato per esecuzione pena un uomo di anni 77, condannato a scontare un anno di reclusione per furto di energia elettrica. I poliziotti hanno dato esecuzione a quanto disposto dall’Autorità Giudiziaria che ha ordinato la reclusione del soggetto a seguito della declaratoria d’inefficacia dell’Ordinanza di concessione dell’Affidamento in Prova ai Servizi Sociali a cui era sottoposto.

Infatti, non avendo mai ottemperato agli obblighi imposti dalla misura alternativa, il Tribunale di Sorveglianza ha deciso di revocare il beneficio anni addietro concesso. Ultimati gli accertamenti di rito, l’uomo è stato portato alla Casa Circondariale “Piazza Lanza” dove sconterà la pena residua.

Nella stessa giornata, personale del medesimo Ufficio ha deferito in stato di libertà un uomo di 35 anni per violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro. L’uomo, anni fa, era stato nominato custode di un’autovettura posta sotto sequestro amministrativo a seguito dell’accertamento e della conseguente sanzione per la mancata copertura assicurativa Rca. Essendo stato riscontrato il mancato pagamento della sanzione irrogata, l’Autorità amministrativa ha poi disposto la confisca del mezzo che, nel frattempo non risultava più irreperibile nel luogo di custodia dischiarato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo