In tendenza

Etna, rimozione della cenere vulcanica: 5 milioni di euro per i comuni colpiti. La Lega: “Le nostre richieste andate a buon fine”

A dirlo è Nino Minardo, segretario regionale Lega Sicilia

“Sono andate a buon fine le richieste che da settimane venivano avanzate dalla Lega Sicilia, in particolare dal nostro gruppo dirigente di Catania, e di cui mi sono fatto portavoce a Roma”. A dirlo è Nino Minardo, segretario regionale Lega Sicilia.

“Ci sono 5 milioni di euro messi a disposizione del dipartimento nazionale della Protezione civile in favore della Regione Siciliana per la rimozione della cenere vulcanica nei comuni colpiti. – continua – Il capo della Protezione Civile nazionale, Fabrizio Curcio, ha comunicato lo stanziamento della somma al presidente Musumeci ed è un primo, importante segnale nella giusta direzione. I continui parossismi dell’Etna quest’anno hanno messo letteralmente in ginocchio Catania e i piccoli comuni montani, ora si possono fronteggiare le prime spese sostenute dalle amministrazioni comunali e la Lega Sicilia è già al lavoro per trovare e stanziare ulteriori risorse per l’emergenza e per altri provvedimenti, di natura strutturale, che ci consentano in futuro di fronteggiare nel migliore dei modi questo problema”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo