In tendenza

Frammenti di Bellezza: lunedì 10 settembre la conferenza stampa di presentazione al Palazzo di Città di Giarre

Evento turistico culturale che si svolgerà il prossimo 15 settembre nel cuore del centro storico giarrese

Il Salone degli Specchi del Palazzo di Città di Giarre ospiterà lunedì 10 settembre alle 10 e 30 la conferenza stampa di presentazione di “Frammenti di Bellezza”, evento turistico culturale che si svolgerà il prossimo 15 settembre nel cuore del centro storico giarrese. La prima parte della manifestazione sarà itinerante e si snoderà lungo la centralissima via Callipoli dove, attraverso uno spettacolo di illuminotecnica e video mapping architetturale ed alle performance dal vivo di musicisti ed acrobati, verranno valorizzati alcuni beni culturali e palazzi storici. Spazio anche alla fotografia con la mostra curata da Rosario Leotta su un archivio fotografico offerto da Foto Vitale. Esposizioni di artigianato locale e di pittura arricchiranno, infine, il percorso verso la Piazza Duomo. Qui prenderà il via la seconda parte della kermesse che vedrà l’esibizione di artisti, associazioni ed enti del territorio. A condurre la serata saranno Ruggero Sardo e Ilenia Maccarrone. Obiettivo dell’intera manifestazione è la valorizzazione, attraverso diversi linguaggi artistici, delle “bellezze” di Giarre: dall’architettura del centro storico all’artigianato, dal paesaggio alla storia.

Ad organizzare l’evento l’associazione culturale giarrese ArchiDrama con il patrocinio della Regione Siciliana e del Comune di Giarre.

Alla conferenza stampa di presentazione saranno presenti il sindaco di Giarre Angelo D’Anna; l’assessore alla Cultura, al Turismo e allo Spettacolo di Giarre Patrizia Lionti; il direttore artistico di Frammenti di Bellezza Alfio Zappalà; il conduttore Ruggero Sardo ed i rappresentanti delle associazioni partner dell’evento: il Centro Coreutico Accademico di Sicilia, Khoreia; la Confcommercio; Etna Move; il Cine Teatro Garibaldi; la Società Giarrese di Storia, Patria e Cultura; l’Orchestra Giuseppe Macherione; l’Ula Claai, Unione Liberi Artigiani; l’Accademia Musicale “G. Pacini” e la Corale Polifonica Jonia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo