In tendenza

Giarre, il commissario della Lega replica a D’Anna: “Parli dei risultati raggiunti. La città sprofonda nel degrado e nell’incuria”

Si infiamma la campagna elettorale che vedrà Giarre al voto nelle giornate del 10 e 11 ottobre prossimo

Le parole del sindaco Angelo D’Anna, il quale a mezzo di un comunicato stampa afferma di essere alternativo ai rigurgiti salviniani, sono la prova del nervosismo convulso del primo cittadino che, invece di occuparsi di noi, dovrebbe illustrare quali e quanti risultati ha raggiunto nei cinque anni della sua amministrazione”. Replica così alle parole del sindaco di Giarre, Angelo D’Anna, il commissario cittadino della Lega Giovanni Barbagallo.

Zero, questa è la cifra del fatturato politico e amministrativo della sindacatura D’Anna e della sua giunta – prosegue Barbagallo – La nostra comunità, ed è sotto gli occhi di tutti, continua a sprofondare nel degrado e nell’incuria ed i giarresi, loro sì, a stento trattengono i rigurgiti attraversando le vie della nostra martoriata città. A tal proposito, è giusto precisare che l’incapacità amministrativa e politica dell’attuale amministrazione ha giustamente spinto forze politiche di diverso colore ad unirsi in coalizione per collaborare e porre rimedio all’unica vera emergenza di Giarre. Che non è la pandemia, che non è la sabbia vulcanica, che non è il dissesto economico finanziario. La vera emergenza di Giarre è Angelo D’Anna, partito come uomo del rinnovamento e giunto a fine mandato accompagnato da storici esponenti politici che occupano le poltrone di via Callipoli 81 da generazioni”.

Certo è che dopo questo sfortunato quinquennio il futuro sindaco avrà davanti una strada tutta in salita e solo l’apporto di partiti politici seri e territoriali, come la Lega, potranno garantire stabilità e concretezza amministrativa. Noi – conclude Giovanni Barbagallo – siamo pronti a dare il nostro contributo, scansando le sterili polemiche, e lavorando nel solo ed unico interesse di Giarre”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo