In tendenza

Giarre, ripristinata la fontanella di San Leonardello distrutta dai vandali

Un atto delinquenziale che era stato duramente condannato dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Leo Cantarella, e dal presidente del Consiglio comunale Giovanni Barbagallo, in rappresentanza dell’intero civico consesso

A due mesi dall’atto vandalico compiuto nella piazza di San Leonardello, piccola frazione giarrese, è stata ripristinata la fontanella distrutta da ignoti.

Un atto delinquenziale che era stato duramente condannato dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Leo Cantarella, e dal presidente del Consiglio comunale Giovanni Barbagallo, in rappresentanza dell’intero civico consesso.

Per dare un segnale alla cittadinanza ed agli abitanti della piccola frazione, privati dell’unico punto di ristoro, la fontana è stata acquistata dal primo cittadino e dal presidente del Consiglio comunale per evitare che, viste le difficili condizioni finanziarie dell’ente, trascorresse troppo tempo per il ripristino della stessa. Un gesto piccolo ma che simboleggia l’interesse per la piccola frazione.

Il sindaco e l’intera amministrazione comunale hanno partecipato con soddisfazione all’iniziativa.

“Abbiamo deciso di compiere questo piccolo gesto per dare una risposta a chi ha compiuto questo atto vile e ai residenti della frazione che lo hanno subito – spiega Giovanni Barbagallo – San Leonardello è stata, per fin troppo tempo, dimenticata e abbandonata a sé stessa. Adesso i residenti e chiunque si trovi a passare da questa frazione potranno di nuovo usufruire di questo punto di ristoro. Tra l’altro abbiamo messo in funzione anche il pedalino, che consentirà di contrastare gli sprechi d’acqua”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo