In tendenza

Giovanna Mirabile è la Venere dell’Etna 2020

La diciottenne catanese Giovanna Mirabile è la vincitrice del Concorso Nazionale di Bellezza "La Venere dell'Etna"

La diciottenne catanese Giovanna Mirabile è la vincitrice del Concorso Nazionale di Bellezza “La Venere dell’Etna” tenutosi il 20 settembre in Piazza Duomo di Acireale. Concorso organizzato dalla Metropolitan Service e Consulting e Associazione Morfeo, giunto alla diciottesima edizione.

Giovanna Mirabile afferma emozionata che questo “È stato un anno particolare con tanti nuovi inizi e da affrontare una quarantena. Sono diventata maggiorenne, mi sono diplomata, ho fatto l’audizione per l’accademia dei miei sogni, la London Contemporary Dance School, nella quale sono già stata presa e ho già iniziato le lezioni (purtroppo, per ora, online). E come se non bastasse a quest’anno pieno di cambiamento aggiungiamo anche la Venere dell’Etna. Da piccola guardavo le sfilate di Victoria’s Secret e America’s Next Top Model e cercavo di imparare il più possibile, mi guardavo allo specchio per imparare a posare e sfilare ma mi veniva detto che non sarei mai diventata una modella perché non ero abbastanza alta. Questo non mi ha fermata, forse anche grazie ad anni di perseveranza nel mondo della danza ho trovato il coraggio di mettermi in gioco anche nella moda. In questo campo mi è capitato di sfilare per i talentuosissimi ragazzi dell’Accademia di Belle Arti di Catania, con i quali abbiamo anche fatto qualche ripresa per la rubrica ‘Gustare Sicilia’ del nostro canale regionale Antenna Sicilia, lo stilista Almacesco mi chiamò per caso dopo avermi vista sfilare e incontrai tantissime delle ragazze che ritrovai alla finale della Venere. Ho vissuto passo dopo passo l’ascesa di Maria Giovanna Costa, conosciuta alla mia primissima sfilata, per la quale ho sfilato e posato diverse volte in questi anni e infine la Venere dell’Etna, una vittoria in partenza, le ragazze che ho incontrato sono state uno dei premi migliori che potessi ricevere, lo staff ci ha seguite passo per passo mantenendo l’ordine e purtroppo anche la distanza date le norme dovute al Covid. in conclusione posso dire che quest’anno sarà pieno di nuove esperienze e collaborazioni che non vedo l’ora di fare e mi sa che ne vedremo delle belle!”.

Il patron della manifestazione, Giuseppe Calì, ha dichiarato: “Un anno certamente difficile per tanti aspetti, l’incertezza iniziale sul poter realizzare il Concorso a causa del Covid-19 e poi tutte le norme da rispettare. Nonostante ciò non ci siamo mai arresi puntando sempre all’obiettivo finale. Io e tutto lo staff del Concorso non possiamo che congratularci con la vincitrice dell’edizione 2020 Giovanna  irabile e augurarle tutto il successo che merita”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo