In tendenza

Gravina di Catania, Massimiliano Giammusso apre la campagna elettorale

Domenica 20 maggio, alle 10, alle Cantine Privitera in via Nino Martoglio 33 a Gravina di Catania

Si terrà domenica 20 maggio, alle 10, alle Cantine Privitera in via Nino Martoglio 33 a Gravina di Catania, l’apertura ufficiale della campagna elettorale di Massimiliano Giammusso, candidato alla carica di primo cittadino del comune etneo.

All’evento parteciperanno diversi esponenti della politica europea, nazionale e regionale che verranno a portare i saluti e il sostegno al progetto politico che si propone si amministrare per i prossimi cinque anni uno dei centri più importanti dell’area metropolitana di Catania sotto il segno della discontinuità e del ricambio generazionale: “Sarà l’occasione per presentare ai sostenitori e agli elettori la nostra idea di città e il nostro programma per “Tutta un’altra Gravina”– ha sottolineato il candidato sindaco – come recita lo slogan che abbiamo scelto per questa campagna elettorale, e che nasce dalla convergenza dei gruppi che durante l’ultima consiliatura hanno condiviso con noi battaglie, istanze e necessità di cambiamento. Sono sette le liste che sostengono la mia candidatura e sono in gran parte espressione delle realtà civiche e politiche che in questi ultimi anni sono state all’opposizione in Consiglio comunale – ha sottolineato – con l’aggiunta di elementi di novità legati alla comunità gravinese. A partire dalle mie liste di riferimento CambiAmo Gravina, Generazione Gravina/Popolo della Famiglia e Rinnova Gravina, queste ultime composte in larga parte da giovani under 35 provenienti dal mondo universitario e dalla società civile. In campo ci saranno inoltre le liste Uniti per Cambiare, GravinAttiva, Impegno per Gravina e Rinascita gravinese, espressione del mondo sindacale, del lavoro e delle professioni”.

All’evento parteciperanno inoltre gli assessori designati Rosario Condorelli, Claudio Nicolosi e Salvo Santonocito. “La prossima amministrazione dovrà affrontare diversi aspetti che saranno cruciali anche per lo sviluppo economico e sociale della nostra comunità – ha concluso Giammusso – a partire dalla gestione dei rifiuti passando per il nuovo Piano Regolatore, la viabilità, i trasporti e il rilancio delle attività culturali. Abbiamo già in mente dei provvedimenti concreti che presenteremo proprio in occasione dell’apertura ufficiale della campagna elettorale”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo