In tendenza

Il Calcio Catania riparte dagli australiani: l’amministrazione sceglie il Pelligra Group

Il progetto degli australiani è stato ritenuto quello "più adatto a soddisfare le aspettative della città di Catania", in termini obiettivi, di mezzi economici-patrimoniali e di sviluppo infrastrutturale sportivo

Il sindaco di Catania facente funzioni, Roberto Bonaccorsi, dopo l’esame dei cinque progetti candidati, ha scelto quello della società rappresentata da Dante Scibilia. Il progetto degli australiani del Gruppo Pelligra (piano delle attività sportive, business plan, esame di capacità finanziaria, solvibilità economica, e progetti di sviluppo), è stato ritenuto quello “più adatto a soddisfare le aspettative della città di Catania”, in termini obiettivi, di mezzi economici-patrimoniali e di sviluppo infrastrutturale sportivo.

L’amministrazione comunale “ringrazia tutte le società partecipanti e i loro proponenti, Giovannone, Ferlito, Ilari, Mascali, per la credibilità e la sostenibilità dei progetti presentati. Ciò è la dimostrazione che la nostra Città, quando si propone in maniera seria, senza roboanti annunci, con richieste sostenibili e programmi realizzabili, riesce sempre ad attrarre imprenditori altrettanto seri e progetti concreti”. La proposta verrà inoltrata, come prevedono le norme federali, alla Federazione italiana gioco calcio.

Enzo Bianco esprime soddisfazione per la scelta da parte dell’amministrazione comunale favorevole alla manifestazione di interesse del Gruppo Pelligra nei confronti del Calcio Catania. “Avevo sollecitato una valutazione attenta e rigorosa che non favorisse interlocutori discutibili. Tra le proposte presentate sembra che quella del Gruppo Pelligra – afferma Bianco – sia la migliore per assicurare un futuro credibile alla nostra squadra. Convinzione rafforzata dalle sensazioni che giungono dalla Città e, in particolare, dai tifosi del Catania. Il Gruppo Pelligra sembra possedere le carte il regola per il rilancio del calcio catanese. Adesso attendiamo le procedure legate alla Federazione Calcio e spero che presto potremo nuovamente vedere un ‘pallone rossazzurro’ rotolare sul prato del nostro Massimino! E ricominciare la salita versoi massimi livelli. L’invito a una scelta seria sembra essere stato accolto.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo