In tendenza

Il Panini Tour Up fa tappa a Catania. Domani da Katanè le “Figuriniadi” per il lancio della nuova collezione

Il tour Panini si arricchisce quest'anno della partnership con il gruppo Intesa Sanpaolo, con riferimento anche nel nome al nuovo "XME Conto Up!" che la banca dedica agli under 18

Arriva questo weekend a Catania il “Panini Tour Up! 2018”. L’iniziativa promozionale per il lancio della collezione “Calciatori 2017-2018” dà appuntamento ai fan delle figurine domani e domenica al centro commerciale “Katanè'” a Gravina di Catania, dalle 10 alle 19. Il tour Panini si arricchisce quest’anno della partnership con il gruppo Intesa Sanpaolo, con riferimento anche nel nome al nuovo “XME Conto Up!” che la banca dedica agli under 18.

Collezionisti piccoli e grandi potranno partecipare alle “Figuriniadi”, ottenere il timbro ufficiale “album Completato” e anche ricevere in omaggio lo starter kit della collezione “Calciatori 2017-2018” contenente un album e le prime figurine. “Siamo lieti di tornare con il Panini Tour Up! 2018 a Catania e in tante città italiane e di incontrare migliaia di appassionati delle figurine Calciatori di tutte le età – ha dichiarato Antonio Allegra, direttore mercato Italia di Panini -. Per questa nuova edizione della nostra grande iniziativa itinerante, grazie anche alla partnership con il Gruppo Intesa Sanpaolo, abbiamo voluto dedicare ai collezionisti Panini un’offerta di intrattenimento ancora più coinvolgente anche nelle gallerie commerciali, con stand dedicati alle sfide ludiche delle Figuriniadi e tante attività in grado di divertire tutta la famiglia“.

Questa iniziativa con Panini è una ulteriore opportunità per entrare in contatto con i ragazzi e le loro famiglie a partire dal gioco e dal divertimento – ha sottolineato Pierluigi Monceri, direttore regionale di Intesa Sanpaolo -. E’ un piacere vedere i più piccoli uscire dalle nostre filiali con il pacco delle figurine in mano, accompagnati da genitori altrettanto emozionati. Questo è il punto di partenza per costruire con loro un dialogo duraturo e per diffondere anche nei ragazzi una nuova cultura del risparmio”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo