In tendenza

Ita Airways, al via la sperimentazione del Face Boarding all’aeroporto di Catania

Così si potrà associare il proprio volto al documento d’identità elettronico e alla carta d’imbarco e superare controlli di sicurezza e procedure al gate, senza dover esibire i documenti

ITA Airways in collaborazione con SAC, società di gestione dell’Aeroporto di Catania, ha avviato la fase di sperimentazione del Face Boarding presso l’aeroporto di Catania. Dal prossimo luglio, tutti i passeggeri del volo ITA Airways Catania – Milano, dopo aver effettuato il check-in sul web o in aeroporto, potranno recarsi presso la “land side” dell’area partenze per utilizzare l’innovativa macchina per il riconoscimento facciale RECO WELCOME-KIOSK, che servirà al cliente per associare il proprio volto al suo documento d’identità elettronico e alla carta d’imbarco. In questo modo – spiega una nota – potrà superare con facilità e velocemente i controlli di sicurezza e le procedure al gate, senza dover esibire i documenti o la carta d’imbarco in nessun altro momento.

Il Face Boarding, attraverso tecnologie avanzate, prevede l’integrazione di tecniche di computer vision e video analysis, allo scopo di implementare scenari di verifica e identificazione biometrica, basate su “face recognition”, in grado di analizzare in tempo reale i volti dei viaggiatori che attraversano i vari check-point di sicurezza sino ad arrivare al gate d’imbarco dell’aeroporto di Catania, in modalità “hands free”, senza cioè esibire documento d’identità e/o carta d’imbarco, facilitando e velocizzando di molto le fasi di imbarco. Il progetto – conclude la nota – rispecchia uno dei pilastri di ITA Airways ovvero la digitalizzazione, alla base dello sviluppo delle nuove tecnologie al servizio della clientela della compagnia di bandiera.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo