In tendenza

L’Etna in azione nella notte. Ancora lava e cenere dal cratere di sud-est

L'Osservatorio etneo dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha segnalato che l'attività stromboliana è gradualmente aumentata

L’Etna in azione nella notte, con emissione di lava e cenere. L’Osservatorio etneo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha segnalato che l’attività stromboliana nel cratere di sud-est è gradualmente aumentata e alle 3:20 è stata registrata una fontana di lava, con un ulteriore graduale aumento dell’ampiezza del tremore vulcanico, la cui sorgente è localizzata in corrispondenza del cratere di sud-est, a quasi 3 mila metri.

A partire dalle 4:05, si è osservato un trabocco lavico in direzione Valle del bove. Poco dopo c’è stata una flessione dell’ampiezza del tremore, attestatasi a un livello medio; dalle 4:15 l’attività stromboliana è risultata notevolmente ridotta mentre è rimasto attivo il trabocco lavico.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo