In tendenza

Misterbianco aderisce alla “Carta Euromediterranea per l’uguaglianaza tra donne e uomini nella vita locale”

Un documento redatto dal Coppem, Comitato permanente per il partenariato dei poteri locali e regionali, con il contributo di cinquanta tra associazioni nazionali e internazionali ed enti locali di diversi Paesi

Aderendo all’iniziativa della Regione Siciliana, della Fidapa, della Coppem e di Bpw Italy il Comune di Misterbianco assieme ai comuni di Acireale, Adrano, Biancavilla, Bronte, Fiumefreddo di Sicilia, Giarre, Paternò, Riposto, Sant’Agata Li Battiati e San Giovanni La Punta ha aderito alla “Carta Euromediterranea per l’uguaglianza tra donne e uomini nella vita locale”.

Un documento redatto dal Coppem, Comitato permanente per il partenariato dei poteri locali e regionali, con il contributo di cinquanta tra associazioni nazionali e internazionali ed enti locali di diversi Paesi europei e mediterranei si compone di quaranta articoli che toccano undici aree tematiche che vanno dalla violenza di genere alla sostenibilità ambientale, dal lavoro alla occupazione internazionale.

All’iniziativa che si è svolta a Belpasso ha preso parte per il comune etneo l’assessore alle Pari opportunità Marina Virgillito: “Abbiamo aderito all’iniziativa – ha dichiarato l’assessore Virgillito – perché intendiamo far parte di una rete virtuosa per la giustizia di genere e lo sviluppo sostenibile scambiano così esperienze e buone prassi per avviare progetti di cooperazione”. All’incontro era presente anche la presidente della Fidapa di Misterbianco Anna Mazza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo