In tendenza

Pallanuoto femminile, domani alle 15:00, a Nesima, c’è Ekipe Orizzonte-Rapallo Pallanuoto

A partire dalla sfida contro le liguri le rossazzurre torneranno a giocare nella piscina di Nesima, teatro di centinaia di battaglie e decine di vittorie che hanno caratterizzato la storia della formazione etnea

Non c’è tempo di rifiatare per l’Ekipe Orizzonte, che si appresta a disputare la terza partita di campionato in soli sette giorni.

Domani, sabato 19 novembre, alle 15 le catanesi affronteranno infatti il Rapallo Pallanuoto nel quarto turno di Serie A1 e la grande novità sarà rappresentata dal campo che ospiterà la gara.

A partire dalla sfida contro le liguri infatti le rossazzurre torneranno a giocare nella piscina di Nesima, teatro di centinaia di battaglie e decine di vittorie che hanno caratterizzato la storia della formazione etnea.

Diversi i significati del match contro il Rapallo per la squadra guidata da Martina Miceli, come dice la numero 4 dell’Ekipe Orizzonte alla vigilia: “Queste partite – sottolinea Giulia Viacava – sono molto importanti per noi perchè ci permettono di consolidare la sintonia e l’armonia di gruppo che serviranno in sfide ancora più impegnative come quella di sabato prossimo contro il Padova. Il match di domani ci servirà per sistemare ancor di più gli automatismi della squadra e creare ulteriore feeling, fiducia e intesa in campo tra tutte noi. Le partite già affrontate ci hanno permesso di mettere un piccolo tassello nel nostro puzzle, per poter andare avanti nel lavoro che ci aspetta. Sicuramente ci sono ancora delle cose da migliorare, ma piano piano si vedono i risultati degli allenamenti che abbiamo svolto in questo periodo. Finalmente da domani potremo giocare nella piscina di Nesima, che per la maggior parte di noi, me compresa, sarà un nuovo campo di gara e sarà certamente molto emozionante per questo. Ci auguriamo di avere tantissimi tifosi sugli spalti, considerando anche che la piscina ha parecchi posti a sedere per chi vuole assistere alle partite. Contro il Rapallo dovremmo essere al completo, perchè dovrebbe rientrare anche Aurora Longo. Nessuno quindi resterà fermo per infortunio, a partire dalla sottoscritta. Mi ero fatta male durante la partita con la nazionale e non sono ancora al 100%, ma a farmi raggiungere la condizione migliore ci penserà certamente il nostro Renato Caruso”.

Sarà possibile seguire la partita anche in diretta streaming sulla nostra pagina Facebook, grazie al lavoro della squadra di Sport Web Sicilia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo