In tendenza

Paternò, a spasso con la merce rubata dopo essersi liberato del braccialetto elettronico: arrestato

Lo scorso 30 settembre il giovane era stato bloccato dai militari poiché sorpreso in possesso di un computer portatile e di un Ipad rubati

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Paternò, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal Tribunale di Catania, hanno arrestato un 18enne del posto sottoposto agli arresti domiciliari per danneggiamento aggravato e ricettazione.

Lo scorso 30 settembre il giovane era stato bloccato dai militari poiché sorpreso in possesso di un computer portatile e di un Ipad rubati, ciò, in particolare, subito dopo aver manomesso il braccialetto elettronico al quale era già sottoposto.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso il carcere ennese di Piazza Armerina.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo