In tendenza

Positivo al covid, fugge dall’ospedale per andare a casa della madre

L'uomo ha fatto tappa al supermercato e poi usato la Ferrovia Circumetnea per raggiungere la casa della madre

I Carabinieri della stazione di Maletto hanno denunciato un 64enne del posto, ritenendolo responsabile di inosservanza di un ordine emesso per impedire la diffusione di una malattia.

In particolare, e incredibile a dirsi, l’uomo, affetto da infezione di Sars-CoV-2, si trovava ricoverato nel reparto di malattie infettive dell’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Biancavilla da dove il degente inopinatamente, con tanto di polmonite interstiziale e un severo quadro clinico, ha deciso di allontanarsi in tutta fretta e senza avvertire alcuno delle proprie intenzioni.

Facile immaginare la sorpresa del personale medico e paramedico quando ha trovato il letto vuoto mentre l’impaziente degente in quel mentre, stava per raggiungere la propria madre a Biancavilla avvalendosi del trasporto della Ferrovia Circumetnea.

Come se non bastasse l’uomo, prima di recarsi a casa, aveva fatto ingresso in un supermercato procedendo tranquillamente a fare rifornimento di acqua e cibarie.

Comportamento questo ovviamente dissennato e sprezzante della pubblica incolumità, certamente, che veniva però interrotto dai militari delle stazioni di Maletto e Biancavilla i quali, in effetti, lo hanno dapprima localizzato nell’abitazione della madre e, quindi, fatto assistere da personale medico dell’Usca di Randazzo e del 118 di Bronte che, poi, ha provveduto a riaccompagnarlo all’ospedale dal quale era fuggito.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo