In tendenza

Riposto, finanziati con i fondi del Pnrr 7 progetti

Riposto coglie l’occasione dei fondi del Pnrr, beneficiando di importanti risorse da destinare a investimenti in progetti di rigenerazione urbana con l'obiettivo di ridurre fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale

Riposto baricentro di interessi commerciali e culturali del comprensorio jonico coglie l’occasione dei fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza, beneficiando di importanti risorse economiche da destinare ad investimenti in progetti di rigenerazione urbana con l’obiettivo di ridurre fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale. L’amministrazione guidata dal sindaco Enzo Caragliano ha attivato il proprio Ufficio tecnico mobilitando funzionari e tecnici per la redazione di progetti, nell’intento di aderire ai numerosi avvisi pubblici, attraverso cui rivitalizzare opere pubbliche, riqualificare e mettere in sicurezza scuole, complessi di edilizia residenziale pubblica, in piena coerenza con gli obiettivi del Pnrr.

Numerosi sono gli stanziamenti assegnati alla città marinara, grazie al proficuo lavoro svolto in sinergia dal sindaco Caragliano, l’assessore ai Lavori pubblici, Rosario Caltabiano e con il supporto tecnico dell’ing.Orazio Di Maria e del funzionario, Giuseppe Messina. E nel lungo elenco dei progetti ammessi a finanziamento spiccano i lavori di riqualificazione e adeguamento sismico e rifacimento impiantistico nel plesso Manzoni a Torre Archirafi (825mila euro già decretati), gli interventi di efficientamento energetico e adeguamento sismico degli alloggi popolari di corso Europa (2 milioni 205mila euro). “Non meno importante – annota il sindaco Caragliano – il finanziamento assegnato per la riqualificazione urbana del viale Amendola, l’asse viario di riferimento che conduce all’area portuale (974.800,00 euro) e inoltre: la messa in sicurezza della palestra annessa al plesso Marano (395mila euro)”.

Ammesso a finanziamento anche il progetto per la messa in sicurezza della biblioteca comunale, sede Servizi sociali e centro polifunzionale (2milioni 300 mila euro). In tema di mitigazione del dissesto idrogeologico, Riposto ha ottenuto 484.500,00 euro per i progetti relativi alle opere di difesa a protezione del lungomare Pantano; 95.160,00 per opere di messa in sicurezza nuclei abitati di Praiola e circa 173 mila euro per il quartiere Altarello-Cozzi. Riposto è anche Comune capofila dei progetti della Città Metropolitana di Catania con riferimento al miglioramento del sistema viario e dei trasporti dell’area jonica etnea e infine risulta ammesso nei finanziamenti per la tutela e la valorizzazione del verde urbano ed extraurbano.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo