In tendenza

Sport e legalità, le Fiamme gialle Gibilisco, Ojiaku e Artuso incontrano gli studenti dell’istituto “San Luigi” di Acireale

Gli alunni, in questo percorso didattico, hanno realizzato specifiche ricerche e rappresentazioni creative che raccontano le iniziative e le imprese sportive degli atleti gialloverdi

Nell’ambito del progetto “Sport e Legalità”, promosso dal Centro Universitario Sportivo di Catania e destinato agli alunni della Scuola Secondaria di I grado, che coinvolge Istituzioni militari, Forze dell’Ordine e Scuole, questa mattina, all’Istituto Scolastico “San Luigi” di Acireale, gli atleti delle Fiamme Gialle Giuseppe Gibilisco, campione mondiale e bronzo olimpico nel salto con l’asta, Kevin Ojiaku e Nicholas Artuso hanno incontrato i giovani studenti della classe seconda media che da due anni porta avanti un progetto legato alla storia e all’attività agonistica del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle. Gli alunni, in questo percorso didattico, hanno realizzato specifiche ricerche e rappresentazioni creative che raccontano le iniziative e le imprese sportive degli atleti gialloverdi.

Da questa iniziativa è nata l’idea di poter incontrare dal vivo i protagonisti del lavoro svolto. Ciò è accaduto oggi nel corso di un incontro ricco di contenuti, nel quale gli studenti hanno avuto modo di interagire con gli atleti presenti, attraverso numerose domande, tese principalmente a comprendere l’appartenenza ed il legame con il Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle ma anche sul loro stile di vita, le metodiche di allenamento, l’alimentazione e il connubio sport-scuola. All’evento hanno partecipato anche altre due classi di scuola media, la prima e la terza e una quinta elementare sempre appartenenti all’istituto siciliano diretto dal Dirigente Scolastico, Prof. Santo Zanghi e affiancato per questo importante progetto dai due coordinatori, la Prof.ssa Antonella Il Grande e Frate Angelo Lonobile. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania è intervenuto all’incontro con due Ufficiali del Corpo, il Ten. Col. Massimiliano Pacetto, Comandante del I Gruppo e il Cap. Francesca Zerbito, Comandante della Tenenza di Acireale, i quali hanno portato un indirizzo di saluto del Comandante Provinciale, Gen.B. Antonino Raimondo a tutti i presenti, studenti, professori, militari atleti, testimoniando che “lo sport è per tutti, unisce, fortifica ed educa alla legalità”.

E a proposito di inclusione la Guardia di Finanza ha recentemente contrattualizzato 5 giovani atleti diversamente abili che, dal 22 febbraio scorso, vestono a pieno titolo i colori gialloverdi: Martina Caironi, Oxana Corso e Ambra Sabatini per l’atletica leggera, Luigi Beggiato per il nuoto e Giacomo Bertagnolli per lo sci alpino. Quest’ultimo agli onori della cronaca per essere stato il “portabandiera italiano” alla cerimonia inaugurale dei Giochi Paralimpici di Pechino 2022, ancora in corso, e per aver già conquistato, ben tre medaglie: un oro in supercombinata e due argenti in superG e slalom gigante. Infine, gli atleti gialloverdi presenti all’incontro hanno consegnato, agli alunni promotori dell’iniziativa, gadget e materiale Fiamme Gialle come ricordo della giornata.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo