In tendenza

“Ti ammazzo con le mie mani”, arrestato un uomo per aver picchiato e umiliano una donna

La donna ha subìto la folle e ingiustificata gelosia dell’uomo che in diversi episodi l'avrebbe colpita con pungi e calci e lanciato contro qualsiasi oggetto trovasse a portata di mano

Custodia cautelare in carcere per un uomo di 33 anni di Valverde (Catania) per atti persecutori e lesioni personali.

L’uomo avrebbe picchiato e sottomesso per gelosia l’ex fidanzata non solo nel periodo della loro relazione, tra l’estate del 2019 e quella del 2021, ma anche dopo la fine del rapporto e, con crescente accanimento, a partire da un incontro casuale avvenuto nel maggio scorso, allo scopo di riallacciare la relazione con la donna.

La donna ha subìto la folle e ingiustificata gelosia dell’uomo che in diversi episodi l’avrebbe colpita con pungi e calci e lanciato contro qualsiasi oggetto trovasse a portata di mano.

“Non ti fare vedere perché ti scasso, … adesso ho solo voglia di alzarti le mani pesantemente e scaricare tutta l’ansia che mi hai trasmesso;…devi tornare con me perché altrimenti, se ti vedo per strada, ti scasso di botte e ti ammazzo con le mie mani, giuro che lo faccio!”, le avrebbe più volte detto.

Dopo la relazione non sono mancati i pedinamenti, raid in strada nel corso dei quali la intercettava per strada, costringendola altresì a cambiare le sue abitudini. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri e rinchiuso nel carcere di piazza Lanza a Catania.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo