In tendenza

Topo d’auto incastrato dalle telecamere

Gli investigatori sono riusciti a risalire all’identità dell’autore del furto commesso il 7 giugno scorso a Belpasso

I Carabinieri della Stazione di Belpasso hanno arrestato il 66enne Gaetano Grasso, di Catania, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Catania in ordina al reato di furto aggravato.

I militari, grazie ad un’attività info-investigativa, corroborata anche dalle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza attivi sul territorio comunale, sono riusciti a risalire all’identità dell’autore del furto commesso il 7 giugno scorso in via Roma a Belpasso, giorno in cui l’odierno arrestato, utilizzando uno jammer (un disturbatore di frequenza che inibisce il corretto funzionamento dei telecomandi) aprì la portiera di una BMW 320 per asportare dall’abitacolo una borsa e un notebook di proprietà di un cittadino di Biancavilla (CT).

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Termini Imerese (PA).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo