In tendenza

Vittoria da copertina per la Farmitalia Saturnia Catania, 3-0 in casa della Maury’s Com Cavi Tuscania

Il presidente Pulvirenti: “Partita perfetta in casa di una squadra fortissima”

Una prova autoritaria. Un successo – nella difficile trasferta di Montefiascone – che legittima ulteriormente il primo posto, nel girone blu del campionato di Serie A3 Credem Banca, della Farmitalia Saturnia. Nello scontro diretto, valevole per la quarta di ritorno, battuta in trasferta la Maury’s Com Cavi Tuscania di Sandro Passaro (3-0, 19-25, 21-25, 24-26). Tre punti d’oro e ulteriore piena consapevolezza di una squadra che continua a regalare grandi soddisfazioni e a impressionare per i risultati conseguiti. Nel prossimo weekend, domenica al PalaCatania (ore 16) arriverà Sorrento, reduce dalla vittoria in casa di Roma.
MIX ZONE. Il presidente Luigi Pulvirenti: “La partita perfetta in casa di una squadra fortissima, che legittima ulteriormente la prima posizione. Adesso dobbiamo essere bravi a mantenere questa concentrazione, questo approccio alla gara, questo livello di gioco, partita dopo partita”.
PRIMO SET. Si sfidano due squadre in grande spolvero, reduci dai successi in Coppa Italia. La Farmitalia si è qualificata alla semifinale superando Palmi, mentre la Maury’s Com Cavi Tuscania è andata a vincere in casa dell’Ortona.
Casaro apre la contesa con tre punti. La squadra di Kantor mostra da subito i muscoli. Tuscania risponde colpo su colpo.  Si procede punto a punto sino al 9 pari. La Farmitalia non abbassa il ritmo anzi tutt’altro. Tuscania commette qualche errore di troppo. Il break è sigillato (19-15). Zito difende palloni importanti. La squadra di casa prova a riportarsi sotto. Ma la solidità di Fabroni e soci è impressionante. Il primo set va in archivio (25-19) al primo tentativo.
SECONDO SET. Partenza a razzo degli etnei. Zappoli e Casaro hanno il braccio caldo (4-1). Jeroncic è in grande spolvero (6-2). Zito difende, Fabroni orchestra per Casaro che mette a terra la parallela che vale l’8-4. Onwelo è un osso duro. L’opposto italo nigeriano è una spina nel fianco (9-7 avanti). Il pallonetto di Zappoli, tra i protagonisti mercoledì in Coppa Italia, riporta a Catania avanti di tre. Il muro Farmitalia fa buona guardia, in particolare su Corrado. Casaro, ancora, dal posto quattro mette a terra il mani e fuori (12-9). È una bella Farmitalia. Determinata, vogliosa e tecnicamente in grado di esprimere una pallavolo efficace in tutti i fondamentali (18-16). Il trend positivo è costante: Disabato mantiene invariato il vantaggio (20-17). Spettacolare il 24-21: il pallonetto di Zappoli arriva al termine di 4 difese Farmitalia. Ci  pensa Casaro a siglare il punto del 25-21.
TERZO SET. In battuta e contrattacco la Farmitalia scava un solco importante anche nel terzo set. La solidità sul piano tattico e sul piano caratteriale è importante. Il 10-7 è una logica conseguenza di un approccio di rilievo avuto dalle etnee su una partita così difficile. Il 14-12 è un muro di Fabroni su Corrado. Spinta dal pubblico, la reazione di Tuscania la riporta, però, in parità (18 pari, Onwelo). Tuscania opera il controsorpasso, ma la Farmitalia si riporta in parità (21 pari). Disabato firma il 22 pari e il successivo pari. Frumuselu annulla il primo set point Tuscania. La tensione cresce (24-24). Doppio Disabato vale il controsorpasso e il primo match ball. La rabbia agonistica della Farmitalia Saturnia tocca punte importanti. Casaro si regala il secondo match point, trasformato da Zappoli in battuta per una vittoria davvero importante per il prosieguo della stagione.
Il tabellino Maury’s Com Cavi Tuscania – Farmitalia Saturnia 0-3
Maury’s Com Cavi Tuscania: Parisi 1, Sacripanti 6, Aprile 3, Onwuelo 22, Corrado 12, Festi 7, Sorgente (L), Stamegna 0, Ruffo 0, Licitra 0. N.E. Quadraroli, Menchetti, Cipolloni Save. All. Passaro.
Farmitalia Saturnia: Fabroni 2, Zappoli Guarienti 14, Jeroncic 1, Casaro 24, Disabato 16, Frumuselu 3, Fichera 1, Zito (L). N.E. Maccarrone, Battaglia, Tasholli, Nicotra, Smiriglia. All. Kantor.
Arbitri: Mariano Gasparro ed Enrico Artuori.
Set: 19-25, 21-25, 26-28


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo