In tendenza

Acireale, consegna parte della droga per alleggerire la sua posizione: arrestato

L’uomo è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ne ha poi convalidato l’arresto disponendo per lui l’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria

I Carabinieri della Squadra Lupi del Nucleo Investigativo del comando provinciale, nella flagranza di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, hanno arrestato un 57enne di Acireale.

L’attività dei militari, all’esito di una mirata attività info-investigativa, li aveva indirizzati verso il 57enne, già a loro noto per pregresse vicende giudiziarie per coltivazione di canapa indiana, il quale veniva descritto come un pusher molto attivo soprattutto sul mercato acese.

Hanno così deciso di effettuare una perquisizione nella sua abitazione di via Wagner nel corso della quale l’uomo, fortemente turbato per la loro presenza, ha cercato di limitare i “danni” consegnando spontaneamente due involucri, prelevati da una scarpiera e contenenti circa 80 grammi di marijuana.

La fiducia dei Carabinieri, però, non è stata “cieca” tant’è che hanno comunque proseguito con un’accurata ricerca nell’abitazione rinvenendo, invece, altri contenitori e varie bustine contenenti complessivamente oltre 300 grammi di marijuana, nonché l’immancabile bilancino di precisione anch’esso con tracce della sostanza stupefacente, necessario per la preparazione delle singole dosi da vendere al dettaglio.

L’uomo è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ne ha poi convalidato l’arresto disponendo per lui l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo