In tendenza

Acireale, vìola le misure di prevemzione. Agli arresti

Imputato per diversi reati è stato sottoposto alle misure cautelari degli arresti domiciliari, prima, e dell’obbligo di dimora successivamente

Nella mattinata odierna, personale del commissariato di Acireale ha dato esecuzione a un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare arrestando il pluripregiudicato acese, A.S., classe 1985.

L’uomo, imputato per diversi reati, fra i quali rapina, lesioni aggravate e tentata estorsione, commessi il 21 giugno 2019, è stato sottoposto alle misure cautelari degli arresti domiciliari, prima, e dell’obbligo di dimora successivamente.

In particolare, il trentaseienne ha reiteratamente violato le misure di cui sopra, incorrendo in diverse segnalazioni degli uomini della Polizia di Stato di Acireale, l’ultima delle quali, rassegnata all’autorità giudiziaria il 17 agosto scorso, induceva il Tribunale di Catania – Sezione Penale a emettere il provvedimento di aggravamento della misura cautelare, stabilendo che il pregiudicato fosse nuovamente ristretto agli arresti domiciliari.

Per quanto sopra nella giornata odierna, il pregiudicato acese è stato rintracciato dagli agenti del commissariato di Acireale e tratto in arresto; quindi, dopo gli adempimenti di rito, accompagnato nella propria abitazione per rimanervi in regime di arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo