In tendenza

Il Pd alle manifestazioni di Fiumefreddo e Mascalucia: “avviare a recupero e fruizione le aree verdi della provincia”

Il Parco di Monte Ceraulo è chiuso ormai da troppo tempo

Il segretario provinciale del Pd, Villari, insieme al segretario locale Sbirziola

“Il Partito Democratico della provincia di Catania rimarca con forza il proprio impegno affinché si avviino a fruizione, laddove necessario previo recupero, aree verdi, zone boschive anche piccole, spazi da bonificare, per far crescere le aree naturalistiche in tutta la provincia di Catania e aumentare la vivibilità a favore dei cittadini, soprattutto nelle zone compromesse dall’eccessiva antropizzazione o da presenze industriali dismesse”. È quanto dichiara il segretario dell’Unione provinciale Catania del Partito Democratico, Angelo Villari, dopo la presenza, ieri, a Fiumefreddo di Sicilia – insieme al vicesegretario Angelo Petralia e ai componenti del locale circolo del Pd –  all’iniziativa indetta dall’amministrazione comunale nell’ex Cartiera Siace la cui bonifica attesa da trent’anni non decolla ancora, e a Mascalucia al Parco di Monte Ceraulo, ormai chiuso da anni, ripulito e riaperto solo per un giorno grazie all’impegno di 15 realtà tra associazioni e comitati locali e nazionali.

“A Fiumefreddo la bonifica dell’ex Cartiera Siace segna ancora il passo – aggiunge Villari –. Sebbene le promesse si rincorrano di anno in anno, il risanamento non ha ancora una data precisa, nonostante gli annunci del governo regionale a cui non è mai seguito un atto concreto. Il Pd assicura tutto il proprio impegno in ogni sede affinché i cittadini di Fiumefreddo possano ottenere ciò che invocano da tre decenni”.

“Ringraziamo le quindici associazioni di Mascalucia per la bella giornata al Parco di Monte Ceraulo e le ringraziamo soprattutto per l’opera di bonifica del luogo, deturpato dai rifiuti a causa della prolungata chiusura – dichiara Angelo Villari insieme al segretario locale del Pd, Giuseppe Sbirziola –. Il circolo di Mascalucia e l’Unione provinciale ribadiscono il proprio impegno per la riapertura del parco che, vogliamo ricordare, da amministratori di questa città negli anni passati abbiamo avviato alla fruizione mediante un modello virtuoso particolarmente apprezzato dai mascaluciesi. Il Parco di Monte Ceraulo, purtroppo, è chiuso ormai da troppo tempo e riteniamo che questa bella realtà debba schiudere i propri battenti prendendo come esempio quel modello di cui il Pd fu promotore, con una soluzione adeguata ai giorni nostri e condivisa con le quindici associazioni che si sono spese per la bella manifestazione di domenica”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo