In tendenza

Maniace, padre e figlio nascondono munizioni e droga: denunciati

I militari avevano intuito che nell’ovile potesse esserci qualcosa di "interessante"

I Carabinieri della stazione di Maniace, assieme ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”, hanno denunciato un 48enne e un 19enne del posto, rispettivamente padre e figlio, perché ritenuti responsabili di detenzione abusiva di munizioni.

L’attività info investigativa condotta dai militari aveva loro “ventilato” che, l’ovile di contrada Boschetto, potesse celare “qualcosa” di interessante.

A tal fine i militari si sono presentati nell’abitazione rurale, per effettuare una perquisizione e, iniziata la ricerca, nascoste nell’adiacente stalla, hanno rinvenuto 5 cartucce cal. 12, nonchè 6 grammi di marijuana all’interno del vano sottosella di uno scooter in disuso, sostanza stupefacente della quale il più giovane ha dichiarato di fare un uso personale, motivazione che gli è poi valsa la prevista segnalazione alla Prefettura quale assuntore.

Nel prosieguo della ricerca inoltre, nell’alveo di un torrente a poche decine di metri dall’ovile e in territorio demaniale, i militari hanno rinvenuto un bidone contenente ulteriori 30 grammi di marijuana e 22 cartucce di vario calibro sia per fucile da caccia che per pistola.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo